Artigiani in Oltrarno: a lezione di restauro da Artemisia

Claudia ci spiega la tecnica dell'affrescoVisto che noi guide anche in bassa stagione siamo sempre in attività (e chi ci ferma!), con delle colleghe abbiamo organizzato una lezione con Claudia Tulifero, giovane restauratrice e pittrice laureata all’Università Internazionale dell’Arte di Firenze, che ci ha fatto passare due splendide ore nella sua bottega “Artemisia” di Via de’Ramaglianti, in Oltrarno. Cos’è l’oltrarno? La riva sinistra dell’Arno, dove per tradizione si concentrano le botteghe artigiane. Molti artigiani si spostarono lì dopo l’alluvione del 1966 e poi ci sono rimasti.

Claudia, oltre che al restauro, si dedica anche alla realizzazione di copie di originali antichi o di sua invenzione, utilizzando però sempre le tecniche tradizionali, quelle del Rinascimento fiorentino.
Abbiamo parlato di tecniche pittoriche: affresco, pittura su tavola e su tela, olio, graffito e doratura. È bello vedere come una giovane donna coltivi una passione tanto antica, secondo le regole della tradizione, utilizzando gli stessi materiali e le stesse tecniche del “buon fresco”. Ci ha spiegato che anche lei, al pari dei pittori rinascimentali, è stata per molto tempo a bottega dal suo maestro, passando i primi due mesi a mescolare colori! Ci ha letteralmente affascinato con le sue polveri, i suoi pigmenti e tutti gli strumenti del mestiere. Abbiamo visto le sue creazioni, mattonelle di terracotta affrescate, miniature a foglia d’oro, quadri di veduta, opere a graffito.
Se avete voglia di vedere come lavora un vero artigiano di Oltrarno, questa è una bottega da non perdere. E poi in questo caso si tratta di un’artista, Claudia, che ha chiamato la sua bottega Artemisia. Non mi è venuto in mente di chiederglielo, ma credo proprio che il nome non sia casuale ma che voglia ricordare una grande pittrice caravaggesca del 1600, Artemisia Gentileschi, che, secondo lo storico dell’arte Roberto Longhi (1916), è «l’unica donna in Italia che abbia mai saputo che cosa sia pittura, e colore, e impasto». È stato un vero piacere per me conoscere questa novella Artemisa dei giorni nostri e non vedo l’ora di farla conoscere anche a voi!Claudia Tulifero, artigiana di Oltrarno
Strumenti del mestiere: pennelli
Strumenti del mestiere: pennello da spolvero